Dalla passione per la maglia della famiglia Piovaccari nasce nel 1963, fra le Valli di Comacchio e la città di Ferrara, il maglificio Della Rovere.
Il grande sogno e l’intraprendenza dei due giovani coniugi portano il piccolo laboratorio di provincia a maturare: si espanderà occupando uno spazio di 4000 mq con più di 100 collaboratori. Nel giro di qualche anno l’azienda finirà per assumere una posizione di rilievo all’interno del panorama della moda Made in Italy.
Nel 1977 il primo grande passo. Il maglificio sposa la sua conoscenza artigianale con la fama mondiale del gruppo Les Copains in un rapporto che durerà 24 anni. Lo sportswear entra a far parte della moda Made in Italy e una nuova concezione di Total Look viene diffusa in tutto il mondo.
Il 1980 segna l’inizio della collaborazione con Gianni Versace per la presentazione della sua prima collezione, che porterà con sé l’azienda sulle passerelle dell’alta moda. Sarà il maglificio di Longastrino a produrre la maglieria della sua prima linea per oltre 20 anni.
Nel 1998, l’avventura con il marchio Avon Celli conferma la sua posizione all’interno dell’albo dei più grandi specialisti di maglieria. Le tecniche di lavorazione si affinano e i filati utilizzati vengono scelti fra i più pregiati, di cui il cashmere tiene in mano le redini. La qualità del prodotto e l’innovazione diventano caposaldo della cultura aziendale.
Nel 2007 un rinnovato impulso imprenditoriale spezza ogni confine. Conquistati prestigiosi marchi italiani e francesi, inizia a farsi spazio fra i più grandi retailers di lusso al mondo, vantando la sua presenza in un vasto panorama di mercati internazionali fra cui Azerbaijan, Ucraina, Russia, Giappone e Stati Uniti.
Punto di forza del maglificio è stato nel tempo, ed è oggi, la completezza del processo produttivo, tracciabile in ogni sua fase all’interno dell’azienda.
Risiede qui l’eccellenza del Made in Italy.

Grafica-1170x1000px-min